Cose semplici

Al tramonto, le accarezzerò i capelli
non userò le parole perché di parole non ne possiedo più
ma la punta dei polpastrelli
per toccarle i punti giusti della nuca
e comporre, senza rumore, una canzone
e dirle che l’amo.
Al mattino, quando l’aria fresca ci accarezza le gambe,
le sussurrerò “buongiorno” all’orecchio
e mi alzerò per farle la colazione,
e lascerò che sia l’odore del caffè 
che si sparge per la casa
a invogliarla a tirarsi su dal letto
chi l’avrebbe mai detto?
il mondo è pieno di cose semplici
cose belle da regalare
chi l’avrebbe mai detto?

sono così semplici che vengono anche a me.

Informazioni su Francesco Rigoni

Web Content Editor, Social Media Manager, Musicista, Insegnante di inglese, Autore. Vive a Torino.
Questa voce è stata pubblicata in Blog, testi. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...