Continua a mangiare troppo (Bozza)

continua a mangiare troppo e a ingrassare
continua a mangiare troppo e a bruciare
fare piazza pulita del circondario
è troppo tardi per fermarti
per il tempo che ti resta da vivere
continua a ingozzarti
continua a non ragionare sulle cose che fai
e inciampa sui soliti errori che non capirai
e resta deluso da te stesso
è troppo tardi per ricominciare
la strada intrapresa si marcia
e si marcia senza fiatare.
tu che sai dove si va
quanto tempo ci vorrà
quanta strada percorreremo
quale tempo incontreremo?
continuo a scriverle ma senza ottenere risposta
continuo a scrivere ma è una speranza mal posta
e mi addolora che non mi voglia ascoltare
restiamo soli senza più nulla da fare
in mano il tempo di un’esistenza
da sprecare
e i suoi occhi, nocciola, mi supplicano
quei suoi occhi grande mi pugnalano il cuore
io non riesco a immaginare
come lei possa restare qua  
io non posso più sprecare un altro istante
ho fatto come mi hai detto tu
non mi sono fatto nessuna idea
ho salutato chi avrei voluto
senza voltarmi una volta uscito
tu che sai dove si va
quanto tempo ci vorrà
quanta strada percorreremo
quale tempo incontreremo?
tu che sai dove si va.

Informazioni su Francesco Rigoni

Web Content Editor, Social Media Manager, Musicista, Insegnante di inglese, Autore. Vive a Torino.
Questa voce è stata pubblicata in Blog, canzoni, work in progress. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...