Preda e predatore

Ti sveglierò
sussurrandoti all’orecchio
che è finita,
la carovana si è fermata,
se c’è qualcosa da vedere
che non sia cenere, che non sia neve
che, altrimenti, puoi riposare,
continuare a sognare.

Non aver paura
non c’è un me senza di te
da immaginare,
non riuscirei a continuare
senza il tuo caldo e forte cuore
da cui farmi riscaldare
non ci sarebbe nessun viaggio
nessuna terra da attraversare

ma solo freddo e solo neve
e solo fame da alleviare
nessun amico o familiare
ma solo preda e predatore

nessuna storia da raccontare
nessuna lezione da imparare
nessuna vita da desiderare
nessuna casa da abitare

nessuna voce, nessun amore
ma solo preda e predatore.
Nessuna voce, nessun amore,
ma solo preda e predatore.

Annunci

Informazioni su Francesco Rigoni

Web Content Editor, Social Media Manager, Musicista, Insegnante di inglese, Autore. Vive a Torino.
Questa voce è stata pubblicata in testi per musica, work in progress. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...